Archivio mensile:ottobre 2016

SRADICATI DEL PENSIERO

(​In margine al rinnovo dei Consigli delle città metropolitane). 

Siccome il populismo è una malattia della ragione, e’ suo tipico affermare una cosa e il suo contrario contemporaneamente senza accorgersi della contraddizione e anzi ravvisando in ogni obiezione la conferma di una protervia di chi viene additato come un imbroglione del popolo sovrano.

Così ci raccontano che ci sono troppi politici. Benissimo. Ma anche che non va bene la soluzione a questo problema, ovvero di rendere alcuni livelli di governo e alcuni organi entro uno stesso livello di governo  formati con elzioni indirette o di secondo grado.Casi insomma in cui una stessa persona fisica riveste due cariche. Si toglie potere agli elettori.

Quindi? 

Quindi si dovrebbe abolire forse la Provincia, o il Senato? Direbbe monsieur La Palisse per uscire dalla contraddizione. 

Niente da fare: sarebbe un crimine pure questo, anzi il peggiore dei crimini.

Eleggiamo direttamente solo il presidente dell’Area Metropolitana? Modello del sindaco peggiorato: e’ dittatura 

Quindi facciamo la forma di governo parlamentare? Vecchia politica, accordi, compromessi, instabilita’, corruzione. 

Allora fate una bella cosa: spiegateci le regole della vostra logica e risponderemo alle vostre rimostranze. 

Annunci